user_mobilelogo

Orari S.Messe

Lun. Mer.

Gio. Ven. Sab.

Domenica

8.30

18.30

8.30

11.00

18.30

Don Gianpaolo - Diac. Alessio

DonGiampaoloS2

alessio2B

Orari Segreteria

Lun.

Gio.

Mar. Mer. Ven.

Sab. 

 9.00-11.00

Chiuso

16.00-18.00

10.00-12.00

solo per via telefonica o via mail

PozzoCHI SIAMO

La parrocchia di Pozzo Strada ha una lunga storia: ci sono notizie di un insediamento religioso già nel 980.d.C, dunque, più di mille anni! L'insediamento si trovava nei pressi di un pozzo al quale si abbeveravano uomini e animali in transito su quella che sarebbe poi diventata la Via Francigena. Una sosta, un po di ristoro dalle fatiche del viaggio e, magari, una parola di conforto prima di ripartire. Può far sorridere la leggenda del cieco di Briançon che intorno al 1104, proprio a Puteum Stratae (Pozzo Strada, appunto), avrebbe riacquistato temporaneamente  la vista per individuare il luogo dove si sarebbe trovato un quadro di Maria, ma resta il fatto che la leggenda parla di un luogo reale... Allora ben conosciuto.

Nel tempo, si può dire, le cose non sono molto cambiate: la parrocchia è sempre un punto di ristoro e conforto spirituale per i viandanti  del 21° secolo.  E il pozzo esiste ancora!

News dalla Parrocchia

COMUNICAZIONE DELLA DIOCESI DI TORINO 

«Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM 8 marzo 2020) in materia di prevenzione del contagio da COVID-19, condividendo il Comunicato della Conferenza Episcopale Italiana (allegato al presente Comunicato), tutta la Conferenza Episcopale Piemontese, nel segno di una comune solidarietà con chi è più provato, stabilisce quanto segue:

CONFERMA

  • tutti i divieti già precedentemente espressi, ovvero sospensione di ogni attività pastorale, riunione o altro, a carattere diocesano, zonale, parrocchiale con relativa chiusura degli oratori o luoghi parrocchiali a questo destinati;
  • invita a lasciar aperte le chiese per la preghiera personale, mettendo a disposizione strumenti di preghiera. Si osservino le misure precauzionali già indicate.

DISPONE:

  • a partire da lunedì 9 marzo siano sospese tutte le celebrazioni delle sante Messe, festive e feriali, le altre celebrazioni liturgiche, riunioni di preghiera e pii esercizi quaresimali. I funerali potranno essere svolti in forma privata con la preghiera di commiato fatta all’aperto, in cimitero;
  • si sospenda la benedizione delle famiglie;
  • si rimanga disponibili per ascoltare le confessioni, celebrando il sacramento fuori dal confessionale, tenendosi a debita distanza o con precauzione di idonea mascherina.

I Vescovi e i Sacerdoti ricevono con l’ordinazione la grazia e la missione dell’intercessione per il proprio popolo. Sono quindi invitati a celebrare personalmente, a mettere a disposizione strumenti e momenti con i nuovi mezzi della comunicazione per pregare e meditare.

Le comunità a noi affidate sappiano che la sospensione della preghiera comunitaria dell’Eucaristia è una grande privazione, possibile solo in un momento di grave pericolo per il bene di tutte le persone, in particolare degli anziani, mentre assicuriamo che preghiamo per loro e con loro.

Le presenti disposizioni entrano in vigore il 9 marzo 2020 e valgono fino a quando non venga disposto diversamente.

Torino, 8 marzo 2020

Mons. Cesare Nosiglia, Presidente CEP

e tutti i Vescovi di Piemonte e Valle d’Aosta»

 

 

 

Letture

  • [2020-10-25] Es 22, 20-26; Sal.17; 1 Ts 1, 5-10; Mt 22, 34-40.
    In quel tempo, i farisei, avendo udito che Gesù aveva chiuso la bocca ai sadducèi, si riunirono insieme e uno di loro, un dottore della Legge, lo interrogò per metterlo alla prova: «Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?». Gli rispose: «"Amerai il Signore tuo Dio con tutto il...
  • [2020-10-26] Ef 4, 32 - 5, 8; Sal 1; Lc 13, 10-17.
    In quel tempo, Gesù stava insegnando in una sinagoga in giorno di sabato. C'era là una donna che uno spirito teneva inferma da diciotto anni; era curva e non riusciva in alcun modo a stare diritta. Gesù la vide, la chiamò a sé e le disse: «Donna, sei liberata dalla tua malattia». Impose le...

Commento

  • [2020-10-25] Il più grande comandamento.
    Quando non si è più capaci di cogliere ciò che è essenziale, quando anche nell'ambito religioso le leggi si moltiplicano e diventano un vero groviglio, quando l'interpretazione arbitraria delle scritture sacre sfocia in mille precetti impraticabili, diventa legittima la domanda che viene rivolta a Gesù: "Maestro qual è il più grande comandamento della legge". La risposta di Gesù è chiara ed inequivocabile: «Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con...
  • [2020-10-26] Guardare gli eventi alla luce dello Spirito.
    Genera sconforto ed irritazione il comportamento assurdo del capo della sinagoga che si indigna nel vedere Gesù, che impone le mani e guarisce una povera donna afflitta da tanti anni da un terribile male in giorno di festa. Il Signore la proclama libera dalla sua infermità e le impone le mani. La reazione della donna guarita miracolosamente è quello di glorificare Dio, la reazione del capo della sinagoga invece è una critica assurda e cieca nei confronti del Cristo. Nella sua ottusità e...

Santi

Parrocchia NATIVITA' di MARIA VERGINE     

Via Bardonecchia 161     10141 Torino - Italia   Segnaposto1

Tel +39 0117790560    Fax +39 0117728526

Email1 parr.nativita.maria@diocesi.torino.it     webwww.nativitamariavergine.it

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.